Doma Nunch

 
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Notizie


Domenica 19 aprile, presentazione della lista Domà Nunch Saronno

Presentazione della lista di Domà Nunch
Domenica 19 aprile 2015, h. 10:30
SARÒNN / SARONNO (VA), Villa Gianetti, via Roma 20.
Interverranno i candidati e il Presidente, Rev. Lorenzo Banfi

Domà Nunch ha deciso di presentare una propria lista alle elezioni comunali di Saronno, sostenendo il candidato Sindaco Alessandro Fagioli, con il quale condividiamo programma e intenti.

La decisione è maturata costatando lo stato di degrado in cui versa la città, un tempo esempio e centro di aggregazione dai paesi limitrofi e oggi "destinata" a un paesaggio degno delle peggiori periferie italiane.

La deriva è visibile in ogni ambito della vita cittadina - dall’ambiente alla sicurezza - con un tasso altissimo di esasperazione dei cittadini che oramai percepiscono il posto in cui vivono come pericoloso e quasi estraneo, trovandosi sfrattati da quelli che erano solo pochi anni fa luoghi naturali di socializzazione per gli abitanti.

Domà Nunch si rivolge a quei saronnesi che, pur stanchi e fin qui lasciati a se stessi, non vogliono rinunciare alla propria identità e ai propri diritti e vogliono riappropriarsi pienamente della loro città.

Sin dai prossimi giorni saranno presenti i nostri banchetti per la raccolta firme necessaria alla presentazione della lista. Invitiamo i saronnesi a darci il loro sostegno per iniziare questa lotta di riconquista del nostro paese: lotta che passa anche attraverso Saronno.

 
Domà Nunch alle comunali di Saronno (VA)

Domà Nunch ha deciso di presentare una propria lista alle elezioni comunali di Saronno, sostenendo il candidato Sindaco Alessandro Fagioli.
A breve inizierà la raccolta firme per la presentazione della lista stessa.
Invitiamo tutti i nostri amici e simpatizzanti residenti a Saronno a manifestarci il loro sostegno firmando per noi!

 
Fabrice Dugerdil è finalmente libero

Il 7 aprile 2015 il militante savoiardo Fabrice Dugerdil è stato rilasciato dal carcere di Bonneville dove era stato imprigionato dal 28 gennaio. Fabrice ha scontato tre mesi di reclusione a seguito della condanna inflittagli nel 2014 per essersi rifiutato di pagare una multa, e la successiva mora, per il reato di essere stato alla guida di un auto con targa savoiarda.

Domà Nunch si felicita per la liberazione di Fabrice. Durante la prigionia, il leader savoiardo ha sofferto a cause delle condizioni inaccettabili della detenzione, avendo a che fare con molti inghippi burocratici e ostacolato nel poter parlare con i suoi familiari; si è inoltre sottoposto allo sciopero della fame per cinque settimane, mettendo a serio rischio la sua salute fisica e psicologica.

Il nostro movimento ha supportato la scelta di Fabrice di adottare metodi determinati e non-violenti come forma di protesta. Tali gesti hanno assunto un importante significato politico e identitario, animato dalla consapevolezza della testimonianza e del sacrificio personale, pertanto degni del massimo rispetto.

A Fabrice auguriamo un buon rientro tra i suoi cari e i suoi amici militanti.

 

 
Terra Insubre: "Il Ducale, la Bandiera della Lombardia"

Segnaliamo che l'associazione Terra Insubre organizza il convegno "IL DUCALE. La Bandiera della Lombardia" presso il Castello Visconti di San Vito di Somma Lombardo (VA), sabato 18 aprile 2015.


Attachments:
Download this file (20150418 ducale somma terra insubre flyer 1.jpg)Volantino 1[ ]464 Kb
Download this file (20150418 ducale somma terra insubre flyer 2.jpg)Volantino 2[ ]379 Kb
 
<< Start < Prev 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Next > End >>

Page 12 of 36
JoomlaWatch 1.2.12 - Joomla Monitor and Live Stats by Matej Koval

Utenti collegati

We have 11 guests online