Doma Nunch

 
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Il Servizio garantisce la Cittadinanza

 

 

Se avessimo scritto questa riflessione un anno fa, avremmo detto di essere favorevoli all’accoglienza per i profughi di guerra: certamente non per i clandestini in cerca di fortuna, ma, per i profughi, sì.
Ma oggi le cose sono cambiate: oggi possiamo dire che siamo stati presi per il culo abbastanza dai "nostri" politici e dall’Unione Europea! Costoro ci hanno fatto accogliere, insieme, immigrati economici, terroristi e profughi... in un cocktail indigeribile che abbiamo solo voglia di vomitare!
Oggi non vogliamo più nessuno straniero all’interno dei nostri confini: a noi non importa niente dell’integrazione da salotto che porta benefici solo ai migranti e agli amici delle ONG e dei potentati.
Voi pensate allo Ius Soli. A noi non frega nulla nemmeno dello Ius Sanguinis! Noi crediamo che un cittadino debba guadagnarsi i diritti politici con l’impegno e l’Amore per la sua Patria. Figuriamoci questi quattro disperati che sono arrivati con un barcone un anno fa! O i loro figli solo perché nati sul nostro Suolo…
Forse uno può dirsi cittadino solo perché è figlio di Italiani? No! Uno è cittadino perché si batte per la Res Publica!!!
Voi continuate pure a pensare che questa democrazia sia il migliore dei mondi possibili. Noi ci batteremo perché comprendiate che il migliore dei mondi possibili è un Impero Europeo in cui i cittadini abbiano sì il sangue... ma anche le palle!

 
JoomlaWatch 1.2.12 - Joomla Monitor and Live Stats by Matej Koval

Utenti collegati

We have 29 guests online