Doma Nunch

 
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Ius Soli: se facciamo come i gamberi

Mi sento come un Austropotamobius pallipes: se non in via di estinzione (tranquilli, ci arriveremo) almeno fortemente minacciato. Hanno importato i Procambarus clarkii; all'inizio li hanno messi in allevamenti controllati, li hanno voluti perché buoni come i primi, ma con degli indubbi vantaggi: si riproducono più in fretta, mangiano qualsiasi cosa, resistono bene alle alte temperature, all'inquinamento.

Dalle paludi della Louisiana ai torrenti alpini è un bel salto di qualità, è come essere in vacanza, non ci sono nemmeno predatori naturali. Poi, non si sa come, forse assenza di controlli, hanno iniziato a scappare. I benpensanti sostengono che occuperanno le nicchie ecologiche lasciate libere dall'Austropotamobius p., in realtà diventano un competitore eccezionale nei confronti del gambero autoctono.

Ora mi viene da pensare che qualcuno con una coscienza ecologista dovrebbe cercare di arginare il fenomeno e creare condizioni favorevoli perché quello di casa torni a crescere o almeno possa combattere ad armi pari. Per fare questo, a parte regolare la presenza del Procambarus (che, oltretutto, porta malattie per cui l'Austropotamobius non ha anticorpi), bisognerebbe ricreare un ambiente favorevole a questo: areali di riproduzione e di caccia, acque pulite con assenza di inquinamento chimico e biologico: non ci sono soldi, le circostanze economiche attuali non lo consentono.

A questo punto intervengono i soliti animalisti della domenica, utili idioti, (forse) inconsapevoli servi del sistema, che sostengono che non si possono cacciare i nuovi arrivati, e nemmeno regolarne lo sviluppo, che tutto sommato sono belli e colorati e apportano biodiversità, e infine che ormai sono da considerarsi parte della fauna locale.

Per concludere, credo che nella migliore delle ipotesi i nostri governanti non capiscano nulla di ecologia; nella peggiore che ci sia una collusione tra allevatori senza scrupoli, le cui lobby spesso finanziano i governanti stessi e che hanno tutto l'interesse a favorire una specie più redditizia.

 

Marco Pasian

Segretario Nazionale

 
JoomlaWatch 1.2.12 - Joomla Monitor and Live Stats by Matej Koval

Utenti collegati

We have 14 guests online